2018: un'estate SUPER al Museo del Balì

Con orgoglio e soddisfazione facciamo un bilancio di quest'estate scientifica che sta per concludersi: 2200 persone hanno seguito con noi l'eclissi di luna più spettacolare del secolo, dandoci fiducia ed autorità, tanto che il geologo Mario Tozzi ospite in quell'occasione, è rimasto piacevolmente colpito e stupito di tanti consensi, in un luogo anche decentrato.

Le serate delle stelle cadenti non sono state da meno: 2000 persone in tre serate all'insegna dell'astronomia e dei desideri!

Prosegue il trend positivo in salita con numeri mai visti anche in queste sere, segno che la cultura scientifica non è morta, anzi la gente sente il bisogno di avvicinarsi e capire il suo linguaggio.

 Il Museo del Balì come maggior esponente del centro Italia di divulgazione scientifica, resta quindi un punto di riferimento importante per il pubblico, anche fuori provincia, che non smette di seguirci nonostante le tante proposte estive del territorio, apprezzando sempre di più le competenze e riconoscendo le nostre professionalità.

Un grazie sentito al pubblico, il motore che accende l'entusiasmo e la voglia  di proporre sempre cose nuove!