Alla ricerca di mondi extrasolari

Tutti i SABATO all'insegna del nuovo planetario digitale!

Grazie al nuovo planetario digitale, inaugurato a luglio 2020, è possibile proiettare in cupola filmati full-dome sul tema Spazio ed Universo. Ogni mese è in programma uno spettacolo diverso.

Tutti i sabati pomeriggio di ottobre viene proiettato lo spettacolo «Là fuori: la ricerca di mondi extrasolari» prodotto dall'ESO.

Per migliaia di anni, l'umanità pensò che la Terra fosse il centro dell'universo. Grazie alla nostra curiosità, immaginazione e voglia di esplorare, ora sappiamo che i pianeti come la nostra Terra non sono niente di speciale nel cosmo. Il Sole è solo una stella ordinaria tra centinaia di miliardi nella nostra galassia, la Via Lattea. Con i telescopi più potenti del mondo, siamo in grado di esplorare sempre più l'universo. La maggior parte delle stelle hanno pianeti - si scopre che sono più comuni di quanto pensassimo. Un'enorme varietà di mondi diversi è là fuori, aspetta solo di essere scoperta. Unisciti mentre esploriamo questi nuovi mondi!  

Planetario prodotto da  The Swiss Museum of Transport Planetarium in cooperazione con il  NCCR PlanetS e  European Southern Observatory (ESO)


Lo spettacolo è compreso nel costo del biglietto e l'orario viene assegnato in cassa, a seconda del numero di visitatori. Al planetario possono accedere massimo 30 persone. Durata: 30 min.
La domenica resta in proiezione il planetario del cielo autunnale prodotto dagli animatori del Museo del Balì.

Il museo è aperto dalle 15:00 alle 19:30 (ultimo ingresso alle 18:00). Prenotazione obbligatoria e nominale

L'osservatorio resta chiuso ed è visitabile il venerdì sera su prenotazione.