Osservatorio astronomico

L'Osservatorio

Azzerare le distanze tra noi e un pianeta? Si può, almeno con gli occhi!

Collocato nel parco della villa, l'osservatorio astronomico permette di osservare in diretta - di vedere "da vicino" -  i principali oggetti celesti del cielo. Durante le aperture al pubblico è possibile contemplare la Luna, i pianeti e persino il Sole.

Il parco astronomico del museo è dedicato a Franco Pacini, astrofisico toscano scomparso nel 2012 e amico del museo. Tra gli strumenti segnaliamo il telescopio principale, un Ritchey-Chrétien da 40 cm di diametro, e due Coronado, studiati appositamente per osservare Sole in due diverse lunghezze d'onda.

Siccome la durata del giorno cambia in funzione della stagione, il museo si riserva di aprire l’osservatorio in orari diversi, di tenerlo chiuso in alcuni periodi dell'anno o in caso di condizioni climatiche e meteorologiche avverse (pioggia, forte vento, neve...).. Consultare la pagina degli orari di apertura per maggiori informazioni.

Da Settembre 2014 l'Osservatorio è utilizzabile in remoto dalle Scuole più lontane.